×

COME RICEVERE ASSISTENZA (seleziona una opzione)

A Apri un Ticket Assistenza
B Numero Verde 800.984.607
C Scrivici una Email

ORARIO DI APERTURA

Lun-Ven 8:30AM - 18:30PM
Sab e Dom solo su appuntamento!

FORGOT YOUR DETAILS?

SISTEMI A CAVO MICROFONICO

SISTEMI A CAVO MICROFONICOSi basa su un microprocessore con tecnologia DSP, in grado di eseguire l’analisi dei segnali nel dominio del tempo e delle frequenze in modo estremamente accurato.Durante il funzionamento il sistema è in grado di discriminare diversi tipi di segnali ambientali ricorrenti da quelli di allarme. I segnali generati dal cavo microfonico vengono comparati automaticamente con quelli precedentemente memorizzati durante il settaggio dell’impianto.In base alla tipologia ed alla durata del segnale ricevuto il sistema riconosce la segnalazione e, quando necessario, attiva l’allarme. Il sistema si compone fondamentalmente da tre parti distinte: Il cavo microfonico, l’analizzatore dei segnali e l’unità centrale. Il primo è la parte “sensibile” del sistema le cui peculiari caratteristiche lo rendono particolarmente sensibile alle sollecitazioni meccaniche prodotte nel corso di un tentativo di violazione della protezione come sfondamento, scavalcamento, taglio, ecc. Queste sollecitazioni sul cavo vengono tradotte in segnale elettrico e spedite verso le unità di elaborazione. Secondo la conformazione del perimetro ed il grado di sensibilità che si vuole ottenere, l’installazione del cavo potrà assumere diverse configurazioni, ma in ogni caso potranno essere utilizzati al massimo 300 m di cavo per zona. L’analizzatore dei segnali elabora i segnali generati dal cavo. L’unità centrale dell’elaborazione è costituita dal gruppo di alimentazione, dall’unità vera e propria e dalle schede relè. Tramite le Schede relè vengono resi disponibili, su contatti puliti, gli allarmi provenienti dai sensori. Il funzionamento del sistema si basa di fatto sul rilevamento da parte del cavo microfonico di tutte le sollecitazioni meccaniche prodotte da un tentativo di intrusione come scavalcamento, sollevamento o taglio rete. Queste sollecitazioni producono delle deformazioni del cavo microfonico stesso, il quale, per un effetto piezoelettrico, le traduce in segnali elettrici. A seconda della conformazione del perimetro e del grado di sensibilità che si vuole ottenere, la distribuzione del cavo potrà assumere diverse configurazioni. Il sistema può essere collegato ad un qualunque tipo di centrale d’allarme ed, in fase di installazione dell’impianto, per mezzo di un personal computer è possibile regolare i parametri di funzionamento.

Per ricevere maggiori informazioni al riguardo o richiedere un preventivo gratuito contattateci all’indirizzo: info@progettosicurezza.org

TOP
WordPress SEO fine-tune by Meta SEO Pack from Poradnik Webmastera